Il caso della parrocchia di Santa Luzia de Piquiá – Açailândia/MA – Brasile – Joseph Mumber MCCJ

L’ecologia integrale come visione socio-pastorale di resistenza e lotta per i diritti umani e naturali

Gli impatti della filiera mineraria e dell’industria agroalimentare nella monocoltura dell’eucalipto e della soia hanno creato grande preoccupazione nelle comunità della Parrocchia Santa Luzia de Piquiá nella città di Açailândia, nello stato di Maranhão, per la qualità della vita delle persone e dell’ambiente. L’avanzare della deforestazione, l’inquinamento dell’aria, dell’acqua e del suolo e le malattie non diagnosticate hanno incoraggiato la popolazione e l’Associazione “Giustizia sui binari” (JnT) a resistere e a lottare per i diritti umani e i diritti della natura. In questo senso, l’obiettivo di questo saggio è stato quello di identificare e rafforzare le strategie socio-pastorali di resistenza e lotta contro gli impatti dell’industria mineraria e agroalimentare, basate sulla comprensione e l’implementazione dell’Ecologia Integrale (2015) e dei sette Obiettivi della Laudato Si’ (OLS) della Piattaforma di iniziatove Laudato si’ (PILS) del Dicastero Vaticano per la Promozione dello Sviluppo Umano Integrale (2020). A tal fine, è stato condotto uno studio qualitativo sul campo utilizzando un questionario con domande aperte sulle condizioni di vita nelle comunità colpite, sulla missione della Chiesa e sul suo lavoro socio-pastorale in questo contesto, sulla conoscenza dell’Ecologia Integrale e dei 7 OLS, con un’enfasi sulle analisi descrittive ed esplicative dei dati raccolti. In primo luogo, i risultati hanno mostrato che le catene minerarie e agroalimentari della monocoltura dell’eucalipto e della soia hanno avuto un impatto talmente negativo sul territorio della Parrocchia di Santa Luzia che le conseguenze sulla qualità della vita delle persone, delle comunità e dell’ambiente sono un grido di rivolta della terra e dei poveri, a cui è urgente dare una risposta socio-pastorale. In secondo luogo, si è constatato che l’Ecologia Integrale e i sette OLS, più o meno praticati nel territorio della Parrocchia di Santa Lucia nel lavoro delle linee d’azione dell’Associazione JnT, sono strumenti per costruire un Piano Parrocchiale Laudato Sì (PPLS) come risposta socio-pastorale di resistenza e lotta per la vita e i diritti umani e naturali. L’articolo si conclude con un suggerimento per lo sviluppo futuro di un Piano Parrocchiale Laudato Sì per la Parrocchia di Santa Luzia de Piquiá come visione socio-pastorale di resistenza e lotta per i diritti umani e i diritti della natura.

Dissertazione – Lato Sensu Postgraduate Programme in the Social Dimension of Faith, Università Cattolica di Pernambuco, Açailândia, 2023.

Parole chiave: Miniere; Agroalimentare; Ecologia integrale; Obiettivi della Laudato Sì; Piano parrocchiale.

Previous articleCOP28: L’inizio della fine dei combustibili fossili